Bouquet: due novità per le spose nel 2019 - Nozze in Fiera 4-5-6 e 11-12-13 Ottobre 2019
16312
post-template-default,single,single-post,postid-16312,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,paspartu_enabled,paspartu_on_bottom_fixed,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-10.1.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive,elementor-default

Bouquet: due novità per le spose nel 2019

Bouquet: due novità per le spose nel 2019

Non c’è stile di bouquet che possa prescindere dallo stile dell’abito della sposa. La regola generale si è confermata anche in questi primi mesi del 2019 che ha visto, accanto a grandi classici, la diffusione di due nuovi stili di tendenza: il boho-chic e il baroque. A prescindere da quanto ti possa piacere uno stile piuttosto che un altro un solo errore va evitato: quello di non abbinare il bouquet all’abito da sposa, sarebbe imperdonabile!

BOHO-CHIC

Il boho-chic è uno stile non precisamente definito e che a qualcuno potrebbe apparire disordinato. In sostanza, è una via mezzo tra lo stile bohemien e quello gypsi e l’hippy, quindi la sposa boho indosserà senz’altro un abito semplice decorato magari da pizzo. Abbondante è l’uso dei fiori anche nelle decorazioni, fiori di campo, edere che compariranno, di conseguenza, anche nel bouquet che avrà, nel complesso, un aspetto naturale e fresco come si trattasse di un mazzo di fiori appena colti.

BAROQUE

Il ritorno all’antico si potrebbe definire lo stile baroque che si è affermato negli ultimi mesi nella moda Sposa. Il bouquet, ovviamente dovrà essere corredato, dunque opulento. Accanto ai fiori, l’abbondanza è d’obbligo, dovranno esservi inseriti anche elementi i oro e inserti in gioiello.

SE SON ROSE… BRILLERANNO

Uno dei classici intramontabili rivisitato con punte baroque. Dunque spazio alle rose bianche ma con la presenza di uno o due punti preziosi da mettere bene in vista. Per le spose che scelgono l’inverno, invece, di tendenza sono le rose rosse.

BOUQUET DI CARTA

Se proprio l’idea di recidere piante e fiori per abbellire il vostro giorno perfetto vi ripugna, potrete ripiegare su una scelta ‘simbolica’ utilizzando la carta. Non carta semplice, ovviamente. La maggior parte delle spose che hanno scelto la carta lo hanno fatto con una motivazione profonda. C’è chi ha scelto le vecchie lettere utilizzate da fidanzati, o le pagine di un libro significativo o ancora con le mappe geografiche dei luoghi visitati insieme o da visitare nel viaggio di nozze. Ancora una variabile è quella degli spartiti musicali della canzone d’amore della coppia.