Sposi in udienza dal Papa in Vaticano, ecco come fare - Nozze in Fiera 4-5-6 e 11-12-13 Ottobre 2019
948
post-template-default,single,single-post,postid-948,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,paspartu_enabled,paspartu_on_bottom_fixed,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-10.1.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

Sposi in udienza dal Papa in Vaticano, ecco come fare

Sposi in udienza dal Papa in Vaticano, ecco come fare

Sposi in udienza dal Papa in Vaticano, a Piazza San Pietro. Come possono i novelli marito e moglie andare a conoscere Francesco? L’incontro del Pontefice con le coppie di sposi è uno dei momenti più belli delle udienze generali del mercoledì. E’ un’occasione per rinnovare le promesse matrimoniali scambiate sull’altare e ricevere la benedizione del Santo Padre.

Per prendere parte all’incontro occorre chiedere i biglietti alla prefettura della Casa Pontificia inviando un fax al numero 06/69885863, specificando che si vuole prendere parte all’udienza come “novelli sposi“. Bisogna però che non siano passati più di tre mesi dal giorno delle nozze.

PER TUTTE LE INFO CONSULTARE IL SITO DELLA PREFETTURA DELLA CASA PONTIFICIA: http://www.vatican.va/various/prefettura/it/biglietti_it.html

E’ necessario anche indicare giorno e ora dell’udienza e allegare un certificato di matrimonio religioso.

I biglietti, una volta ottenuta l’autorizzazione, si potranno ritirare presso il Portone di Bronzo che si trova nel colonnato di destra in Piazza San Pietro.

Papa Bergoglio è molto attento alla pastorale familiare e in particolare agli sposi: “I sacramenti non servono a decorare la vita; il sacramento del matrimonio non è una bella cerimonia, la grazia del matrimonio non è la bella festa. I cristiani si sposano nel sacramento perché sono consapevoli di averne bisogno. Ne hanno bisogno per essere uniti tra loro e per compiere la missione di genitori ‘nella gioia e nel dolore, nella salute e nella malattia’, così dicono gli sposi nel sacramento. E nel loro matrimonio pregano insieme e con la comunità”, ha detto. I biglietti sono gratuiti per tutti, compresi ovviamente gli sposi. Per il giorno del matrimonio inoltre si può ottenere la Benedizione Apostolica su Pergamena.